come mandare messaggi alle ragazze

Come mandare messaggi alle ragazze

È importante capire dove e come sbagli a messaggiare con una donna. Quindi, la nostra prima serie di consigli sarà sulle basi del texting semplificato: perché alcune cose funzionano ed altre no.

#1: Il modello giusto

Le donne si scambiano spesso i numeri di telefono. E non amano ricevere domande noiose e senza senso da nessuno… anche da amici intimi, familiari, amanti, fidanzati, ecc. Quindi immagina come si sente una ragazza quando riceve domande come questa da un ragazzo che non conosce bene e che ha incontrato al lavoro o al bar o per strada. Sì, proprio così – lui viene immediatamente etichettato come qualcuno che sarà un peso e non una gioia, e il suo interesse per lui va via. Non sono le donne il problema – è il modello che stai seguendo attualmente. Se le donne non pensano / agiscono / rispondono nel modo in cui tu pensi che dovrebbero, non significa che tutti i 3,5 miliardi di donne devono cambiare per adattarsi a quello che tu pensi che dovrebbero essere. Ciò significa, piuttosto, che è il vostro modello mentale che deve cambiare, per adattarsi al modo in cui le donne sono effettivamente.

#2: I numeri di telefono sono facili

Uno dei motivi per cui la maggior parte dei ragazzi inesperti lottano così tanto con l’idea che gli sms debbano essere stirati è perché vedono i numeri di telefono come un punto di arrivo! Il problema è che per le donne i numeri di telefono NON sono un grosso problema! Un ragazzo inesperto ottiene il numero di telefono di una ragazza, e si sente come una conquista colossale, e ora può riposare. Ora ha effettivamente una ragazza, a tutti gli effetti. Solo che lei non la vede così. Per le ragazze, un numero di telefono è solo l’INIZIO… e le ragazze danno continuamente i loro numeri a ragazzi con i quali non finiscono mai di parlare o vedere di nuovo. I numeri di telefono non significano nulla. Sono una monetina a dozzina… niente di più che una possibilità. NON sono una garanzia, una promessa o un’assicurazione di alcun tipo. “Ecco il mio numero di telefono” non equivale a “Certo, possiamo fare sesso”, né equivale a “Ti piacerebbe essere il mio ragazzo?”, né equivale a “Ti parlerò sicuramente di nuovo! Se ti aiuta, puoi pensare ad un numero di telefono come: “Ecco un modo in cui puoi farmi incontrare di nuovo se fai un buon lavoro facendomi venire voglia di farlo”. Una volta che cominci a vedere i numeri in questo modo, comincerai immediatamente a capire perché le domande noiose senza senso sono una condanna a morte: è molto più facile dirti “no” al telefono che nella vita reale.

#3: Le emozioni non “attaccano”

Quando scambi il numero di telefono con una ragazza per la prima volta, potresti andartene al settimo cielo, sognando l’incredibile futuro che avrai insieme a lei. Forse hai avuto un’interazione incredibile con lei, e ti sei davvero connesso con lei ad un livello piuttosto profondo. Ma è probabile che lei abbia dimenticato tutto di te. Oh certo, potrebbe ancora pensare a te… ma tu non lo sai, ed è molto meglio credere che non lo faccia. Se non lo è, come reagirà al tuo primo messaggio? Fai finta che lei abbia dimenticato TUTTO di te e che ora sia affrettata, frustrata, arrabbiata e infastidita da altre cose nella sua vita quando riceve il tuo messaggio. La farà sorridere? Le toglierà un peso dalle spalle? O è solo qualcos’altro che la farà sentire ancora più affrettata, stressata, arrabbiata e infastidita? Se non sei sicuro, chiediti questo: se in questo momento fossi davvero affrettato, frustrato, arrabbiato e infastidito, e ricevessi questo messaggio di testo a caso da qualcuno che difficilmente potrei ricordare, quale sarebbe la mia emozione? Se la risposta è “ancora più impaziente, arrabbiato e infastidito”, torna al tavolo da disegno – e trova qualcosa che evochi meglio le giuste emozioni. Se si ricorda di te, fantastico – questo è un bonus. Le manderai comunque un bel messaggio e lei sarà ancora più contenta di sentirti. Ma se non lo fa… se si è dimenticata di te… e tu le mandi il messaggio giusto… hai ancora una buona possibilità di farla uscire comunque.

 #4: Le persone vogliono che tu riduca i loro carichi cognitivi

Immagina di essere SUPER impegnato. Sei stressato come un matto, corri in giro cercando di fare un milione di cose che DEVI fare. Volete urlare, prendere a pugni il muro e strapparvi i capelli perché siete così indietro nelle cose. Poi, ricevi un messaggio casuale da un ragazzo che hai incontrato in un bar l’altro giorno e che ti sembra un tipo a posto. “Come va?” dice. “Che succede?” pensi tra te e te, arrabbiato e seccato. “Che c’è?! Cosa, dovrei stare seduto qui e capire cosa significa? Come se volessi solo sparare cazzate, come se avessi tempo per quello? Oppure, vuoi chiedermi qualche tipo di favore, o vuoi che ti offra qualcosa? Non ho la pazienza per questo!”. Questo è il processo di pensiero anche di una persona moderatamente occupata quando riceve un messaggio come questo.

Personalmente, non rispondo a questi messaggi quando li ricevo da RAGAZZE. E io sono un ragazzo… la maggior parte dei ragazzi VUOLE ricevere messaggi come questo dalle ragazze. Le ragazze NON vogliono ricevere messaggi del genere dai ragazzi, perché questi messaggi aumentano il carico mentale.

come fare godere una donna

Come toccare una donna per farla godere veramente

La differenza tra un massaggio professionale e il massaggio alla schiena di un marito davanti alla TV è piuttosto netta. La massaggiatrice lavora ogni lato della schiena con perfetta simmetria. Ogni muscolo è impastato. I tocchi sono misurati e pianificati per approfondire il rilassamento. C’è abbastanza forza per rilassare il muscolo e al tempo stesso non creare traumi.

 Allo stesso modo, un uomo deve conoscere ed essere capace di stimolare i genitali di una donna con conoscenza e intenzione. Deve saper riconoscere ogni parte con le luci accese per poi padroneggiare il tocco con una mano al buio.

Poiché i genitali della donna cambiano durante l’eccitazione, deve conoscere i particolari di questi cambiamenti: colore, tessuto, lubrificazione. Un buon amante deve essere in grado di stimolare in modo differente la vagina, il centro nevralgico del piacere di una donna. Le due varianti principali sono la pressione e la frizione e una combinazione delle due.

Poiché la vagina cambia molto in base a centinaia di fattori, fisici o psicologici, è bene che tu chieda alla tua partner di guidarti con per metterti a conoscenza su ciò che funziona e non funziona, su ciò che le piace, la fa godere o che le da fastidio. Chiedile di darti un numero su una scala da uno a cinque piuttosto che un “mi piace”. Potresti scoprire che quel tocco che l’ha portata sulla luna una notte non funziona più. Oppure potreste scoprire che lei vuole solo lo stesso tocco più e più volte. Non è colpa tua. Lei è l’unica che può sapere cosa la fa godere in un dato momento.

Incoraggiatela sempre a darvi le sue preferenze: questo vi aiuterà molto a costruire una tecnica ben precisa e a non brancolare nel buio, credendo di farla godere quando invece lei pensa solo ai panni da stendere dopo. Non pensare di sapere cosa funziona. Non puoi saperlo. E soprattutto non dovresti sentirti criticato se lei ti reindirizza: questo è da vedere come un fattore estremamente positivo perché ti aiuta ad imparare nuove tecniche. Se hai molte tecniche da mettere in atto è solo un bene, perché aumentano le probabilità che tu possa soddisfarla anche quando sta avendo un momento difficile per rilassarsi.

Cerca anche di documentarti sui libri o su internet sui diversi tocchi, sia con la bocca che con le dita. Potresti anche organizzare un’intera serata dove ti dedichi completamente a lei e al suo piacere, scoprendo cosa le piace e cosa non le piace. Dille che non vuoi niente in cambio quella notte, solo imparare a compiacerla. Ricorda poi che il porno è un insegnante irrealistico che spesso enfatizza il rapporto sessuale. Infatti la maggior parte delle donne non raggiunge l’orgasmo con il solo rapporto sessuale. Solo il 7% lo fa; ma il 100% delle donne può raggiungere l’orgasmo con un’adeguata stimolazione del clitoride.

Per questo motivo esplorare la vagina e tutto quello che le sta attorno con carezze, baci, sfiori, tocchi, schiaffetti e quant’altro aiuta tantissimo una donna a godere e provare piacere, e le rende molto più facile e semplice raggiungere l’orgasmo.

messaggiare con una ragazza

Come messaggiare una ragazza per la prima volta e creare attrazione

Anche se non sei un principiante, ti gioverebbe imparare a mandare messaggi a una ragazza per la prima volta. C’è sempre qualcosa da migliorare ed è utile vedere le cose da una prospettiva diversa. Dal momento che mandare messaggi a una ragazza è qualcosa che farai essenzialmente con qualsiasi ragazza che incontrerai, è nel tuo interesse imparare a farlo bene. Specialmente quando si tratta dell’importantissimo primo messaggio.

Partiamo dal presupposto che hai già il numero di una donna che ti interessa e che stai cercando di iniziare con il piede giusto. Potresti averla ottenuta incontrandola di persona, attraverso incontri online, o attraverso qualche altro mezzo, come un amico comune.

In ogni caso, è fondamentale fare le cose per bene, a partire dal primo messaggio. Questi consigli funzionano dai normali messaggi fino alla messaggistica sulle app per rimorchiare. Permettici di discutere i modi corretti per mandare un messaggio ad una donna per la prima volta e creare attrazione con una donna che ti piace. Usa questi consigli per mandare messaggi al telefono di una donna o anche quando mandi messaggi online (controlla la nostra classifica dei migliori siti per incontrare donne mature per saperne di più).

È quasi fatta

In primo luogo, devi riconoscere che se hai il suo numero per cominciare, lei è molto ben disposta verso di te e puoi considerarla praticamente quasi fatta. Anche se c’è una piccola possibilità che te l’abbia dato per educazione, nella maggior parte dei casi una donna ti darà il suo numero solo se è almeno in parte interessata. Considerala una vittoria, anche se c’è ancora del lavoro da fare. È molto più facile coinvolgere una donna che è interessata, piuttosto che cercare di convincere una donna che non è interessata a te. Supponiamo che ci sia una certa attrazione per cominciare, e sarà più facile andare avanti a partire dal tuo primo messaggio.

Come messaggiare una ragazza per la prima volta

Mandare un messaggio ad una donna per la prima volta spesso induce un po’ di ansia. È normale sentirsi un po’ nervosi – specialmente se è una donna attraente. Significa che non ti stai accontentando di meno di quello che meriti, ma ci sono alcuni ottimi libri di incontri là fuori per aiutarti a migliorare la tua fiducia e le tue possibilità di successo. Ti meriti una ragazza carina con una personalità brillante che completi la tua vita – indipendentemente da quanto tempo ne faccia parte. Se sei nervoso all’idea di inviare quel primo messaggio, o stai contemplando all’infinito cosa dovresti inviare o come dovresti inviarlo, dovresti essere orgoglioso di avere un po’ di ansia. È molto meglio essere un po’ ansiosi che essere indifferenti. È controproducente perseguire le donne solo per il gusto di farlo quando non sei veramente interessato.

Non fare errori evidenti

La cosa più importante su come mandare un messaggio a una ragazza per la prima volta è evitare errori plateali. Non c’è niente di peggio che farsi male dal punto del saluto iniziale e poi sapere che lei non risponderà al messaggio. Il primo messaggio che mandi ad una donna dovrebbe essere molto casual, diretto e dritto al punto. Mandare un messaggio prolisso o spingere una conversazione fin dall’inizio è incredibilmente opprimente nella maggior parte dei casi, e probabilmente danneggerebbe le tue possibilità con lei. Puoi dire cose come: “Ehi Anna, sono Marco. È stato bello conoscerti oggi”. Ma evita di dire qualcosa come: “Ehi Anna sono Marco, ci siamo incontrati al pub ieri sera. È stato bello conoscerti. Spero che tu sia tornata a casa bene. Cosa fai oggi?” L’intenzione dietro il secondo esempio è buona, ma è troppo per un primo messaggio. Puoi suddividerlo in 2-3 messaggi di testo una volta che lei ti ha dato una risposta iniziale. Potrebbe sembrare banale, ma la sua risposta ai tuoi messaggi è un investimento emotivo, anche se è incredibilmente minore all’inizio. Ma è questo investimento che aiuta a promuovere la sua attrazione verso di te e alla fine ti aiuterà nel lungo periodo.